“Un viaggio chiamato vita” di Banana Yoshimoto – L’arte del saper raccontare

Dopo una breve pausa (causa studio eh, non prendetevela con me) di circa due settimane, torno sul blog per parlarvi di un libro che ha confermato le mie aspettative. Sto parlando di, come avrete notato dal titolo, ‘Un viaggio chiamato vita’ di Banana Yoshimoto. Dopo aver letto (e amato) il suo ‘High & Dry – Primo amore‘ (Feltrinelli, 2011), ho portato a casa anche lui. Sappiamo bene che la particolarità di quest’autrice è sempre stata quella di saper raccontare al meglio le vicende dei suoi personaggi, descriverle come se fossero suoi amici, come se ogni volta queste storie fossero anche un po’ le sue. In questo libro si parla molto di esperienze di vita, vicissitudini quotidiane, momenti strettamente femminili in cui rivedersi come donna, come madre, come figlia. E il viaggio, inteso in senso fisico e metaforico, in questo volume gioca sicuramente il ruolo di protagonista.

continua a leggere